Dove parcheggiare a Siracusa

Siracusa, per dimensioni è la quarta città siciliana perciò durante le ore di punta (ore 12:00 e ore 19:00), il traffico è intenso e trovare un parcheggio può risultare difficile. Eccovi qui alcuni consigli e indicazioni pensati per il turista su dove parcheggiare per poter visitare i principali monumenti di Siracusa.

Ortigia

Una tappa obbligata per quanti visitano Siracusa è il centro storico di Ortigia, collegata alla terraferma da due ponti. In Ortigia si trovano i principali monumenti e attrattive, il tempio di Apollo, la fonte Aretusa, il castello Maniace e il Duomo.
All’ingresso dell’isola si trovano i semafori della ZTL (la zona a traffico limitato) prima di accedervi fate sempre attenzione che non siano accesi inoltre spostarsi nell’isola con una macchina è piuttosto difficile meglio godersi l’isola a piedi.
È comunque possibile raggiungere in auto il parcheggio Talete nei pressi del mercato oppure i due posteggi della Marina piuttosto piccoli e molto affollati.
L’ideale per comodità e semplicità è parcheggiare presso il Molo S.Antonio, un area a pagamento molto capiente, posto a 5 minuti a piedi dal centro storico e a circa 300 metri dal B&B NOSTOS.
Si tratta di un posteggio a pagamento con biglietteria automatica (€ 1,50/ora per le auto, €15,00 H24).

Siracusa

Lungo il Corso Umberto I (proprio sotto il B&B) è possibile parcheggiare con ticket a pagamento nelle strisce di colore blu. Il prezzo è di €1.00 per ora, per una sosta di 4 ore il prezzo è di €3.00. Il parcheggio è a pagamento nelle ore 9-13 e 16-20. Domenica e festivi la sosta è gratuita.
L’acquisto dei biglietti può essere fatto presso il più vicino tabaccaio o in reception al B&B NOSTOS.
Può essere inoltre acquistato con un semplice sms inviandolo al numero 4.893.893 con testo
PARK e Targa, per il parcheggio di un’ora, Park4 e Targa per posteggiare quattro ore.
È possibile anche parcheggiare gratuitamente, lungo tutte le strade laterali adiacenti al Corso Umberto I (ad esempio Viale Montedoro, Via Palermo Via Malta) nelle strisce di colore bianco. Evitate le piazzole gialle sempre riservate.
Nei pressi del parco archeologico della Neapolis è possibile parcheggiare a pagamento sulle strice blu lungo le strade oppure ci si può dirigere in Via Giuseppe Agnello dov’è presente un parcheggio privato custodito in un oasi di verde.
Nei pressi del Viale Teocrito trovate il museo archeologico “Paolo Orsi”, le catacombe di San Giovanni ed il Santuario della Madonna delle lacrime potete cercare posteggio nelle aree a strisce blu ubicate in piazza San Giovanni o nelle strade adiacenti. A pochi metri da viale Teocrito trovate il Parcheggio Von Platen. Molto interessante il servizio di MINI bus in particolare Il n 2, con partenza dal molo S.Antonio ogni 20 minuti potete raggiungere le principali attrattive poste a “Siracusa alta”